Novità del blog

25 Ottobre 2008 Commenti chiusi

Cari amici, per molto tempo non abbiamo rinnovato il blog inserendo le ultime news.

Prosegui la lettura…

Collaborazione con “ANGY STYLE SARTORIA” per abiti cosplayers

13 Agosto 2007 Commenti chiusi


Cari amici,

siamo lieti di comunicare che da oggi 13 agosto 2007 parte la nostra collaborazione con "Angy Style Sartoria".

E’ una sartoria sita in Garbagnate Milanese (MI) che confeziona abiti di ogni genere inclusi quelli per i cosplayers.

Abbiamo stipulato con loro collaborazione proficua e per noi applicano uno sconto (è in base al tipo di abito cosplayer ordinato). Per avere lo sconto basta mostrare la tessera cartacea del FanClub di LadyOscar ed il gioco è fatto. Infatti solo iscrivendosi al club, potete avere lo sconto sull’abito. Per iscriversi al club leggere le info che trovate su http://larosadiversailles.forumfree.net/

NOTA BENE: la sartoria si occupa esclusivamente degli abiti cosplayers. Non per gli accessori!

Per avere un abito cosplayer ecco cosa si deve fare:

- inviare una lettera con il bozzetto ed i colori dell’abito da cucire, allegando le proprie misure e la fotocopia della tessera cartacea del club
- richiedere un preventivo di lavorazione
- se il prezzo è accessibile per voi (per un abito di Maria Antonietta il costo si aggira intorno ai 300 euro), potete dare il benestare alla creazione dell’abito cosplayer che vi verrà spedito a casa (se non siete di Milano e provincia)

Ecco i contatti diretti:

ANGY STYLE SARTORIA
Via Cesare Battisti 22
20024 Garbagnate Milanese (MI)
tel. 333-3293069

Per ogni info o dubbio, potete mandare un mp a OscarFrançoisDeJarjayes

Grazie per l’attenzione

Modulo Iscrizione Fan Club di Lady Oscar

18 Luglio 2007 Commenti chiusi

MODULO D’ISCRIZIONE AL FAN CLUB DI LADY OSCAR

Prosegui la lettura…

Il Fan Club italiano di Lady Oscar

18 Luglio 2007 Commenti chiusi

Ciao a tutti,

vi diamo una nuova, spero gradita notizia.

Dal prossimo mese di Agosto 2007 questo blog ed il  forum http://larosadiversailles.forumfree.net  apriranno ufficialmente anche la sezione FAN CLUB dedicato alla rosa di Versailles e alla regina Marie-Antoinette.

REGOLAMENTO

- la quota di Euro 6,00 è valevole per 3 mesi

- la quota dà diritto a ricevere la tessera nominativa del club e il giornalino cartaceo (le uscite non hanno scadenza già decisa ma vengono creati in base al materiale disponibile al momento). In più verrà creata sul forum una nuova sezione apposita per il club con accesso solo tramite password.

- il pagamento può anche essere effettuato con l’invio di 10 francobolli da Euro 0,60

- la tessera darà diritto anche ad agevolazioni per eventi che verranno organizzati in futuro e sconti sul materiale che potremo avere a disposizione a partire dal 01.08.2007. Il materiale è rigorosamente ORIGINALE, ANCORA IMBALLATO E DI PROVENIENZA GIAPPONESE (dove non specificato)

- i dati personali vengono trattati in base alla legge vigente e NON verranno PER NESSUNA RAGIONE CONCESSI A TERZI

- il club vi informerà delle date ed i luoghi delle fiere del fumetto che, quasi a cadenza mensile, vengono organizzate nazionalmente (non solo a Milano e Lucca). Vi darà anche info nel caso le varie fiere organizzassero altri concorsi cosplayers e sfilate cosplay. Nel caso cerchiate materiale ed accessori per i vostri abiti cosplay, possibilmente avrete anche le info per contattare i negozi che si occupano di questo campo molto particolare che da pochi anni ha preso piede anche in Italia

- per ogni info, dubbio, problema contattare oscarfrancois1755@yahoo.it

- per iscrivervi inviate una lettera con le seguenti informazioni:

- nome e cognome
- indirizzo completo (incluso il C.A.P.)
- data di nascita e indirizzo email
- n. di telefono (per comunicazioni urgenti)

- il recapito del club é: "La Rosa di Versailles" c/o Maranci Angela – fermo posta centrale – 20024 Garbagnate Milanese (MI)

- potete iscrivervi già da questo preciso istante ma ricordate che ogni inscrizione non verrà evasa prima del 01 agosto 2007 (causa ferie estive).

Grazie per la vostra attenzione ^^

Oscar

Comunicazione sul blog dedicato a Lady Oscar

5 Luglio 2007 Commenti chiusi

Ciao,

vi comunichiamo che dall’8 al 29 luglio saremo in vacanza in Francia. Ogni aggiornamento al blog e al forum avverranno dopo le vacanze.

Tenete sott’occhio questo forum e vi daremo una sorpresa (ve la meritate, dopo tutto questo tempo di inattività) ^^

Un salutone e Buone Vacanze a voi

Riferimenti: LA ROSA DI VERSAILLES – LADY OSCAR FORUM

LADY OSCAR – FORUM E GDR

30 Giugno 2007 Commenti chiusi

Ciao a tutti,

per prima cosa ci scusiamo per non aver aggiornato il nostro blog ma ultimamente abbiamo avuto parecchio da fare con il forum ed il GDR (gioco di ruolo) dedicato a “Berisaiyu no bara” (Lady Oscar in Italia)

Se adorate Lady Oscar e siete interessati a saperne di più venite e registratevi gratis al forum “LA ROSA DI VERSAILLES” (la registrazione è obbligatoria per leggere e postare messaggi in forum).

Il link lo trovat qui sotto ^^

Besos
Il Colonnello delle guardie reali
Oscar François De Jarjayes

p.s.
appena possibile aggiorneremo il blog ^^
Grazie per la pazienza che ci dimostrate
Riferimenti: LA ROSA DI VERSAILLES – LADY OSCAR FORUM

FanFiction classica "Oscar e Andrè all’Università" – Parte 1

7 Maggio 2007 2 commenti

Saga n. 1 ambientata nel 2007 ^^ (più moderno di così… ^^ ) e a puntate.
Luogo: PARIGI
Protagonisti: Oscar, Andrè, Maria Antonietta, Fersen, Bernard, Robespierre, Rosalie, Alain, Louis, Lassalle

Premessa:

I nostri eroi e gli altri protagonisti vanno all’Università e ormai sono prossimi alla laurea. Sono tutti amici da tempo e frequentano lo stesso corso universitario: storia dell’arte. Tranne Bernard che è iscritto a Giornalismo e Robespierre che è iscritto a Giurisprudenza.

Oscar e Andrè sono vicini di casa e sono praticamente cresciuti insieme. Andrè è innamorato pazzo di Oscar che, però, non ha occhi che per Fersen.

Dal canto suo Fersen è fidanzato da tempo e segretamente con Maria Antonietta. Prioprio di nascosto perchè lei è già fidanzata ufficialmente e promessa sposa di Louis, ricco ma “inconsistente” rampollo di una famiglia di industriali. Maria Antonietta è l’ultimogenita di una ricchissima famiglia austriaca di banchieri e proprietari edili. Fersen, ricco anche lui, è figlio di una famiglia di imprenditori svedesi e non è per niente ben visto dalla famiglia di Maria Antonietta a causa della sua reputazione di Don Giovanni e girovago. I viaggi in giro per il mondo sono una vera passione di questo biondo damerino del XXI° secolo.

Oscar e Maria Antonietta sono amiche dai tempi delle scuole medie e anche Rosalie è loro fidata amica, confidente e spesso fa da complice alle “biricchinate” di Maria Antonietta con Fersen. Bernard da tempo fà la corte a Rosalie ma sembra che la ragazza, pur molto interessata al bel giovanotto bruno, cerchi di tenerlo a distanza a causa di una forte timidezza.

Robespierre è il migliore amico di Bernard e sembra che agli altri della compagnia NON stia simpatico, soprattutto a Maria Antonietta che lo ritiene una persona “sconveniente”.

Bernard e Andrè sono talmente simili che spesso vengono scambiati per gemelli.

Alain è lo scavezzacollo del gruppo ed il trascinatore. E’ il migliore amico di Andrè e Oscar e sta tentando in tutti i modi di far capire ad Oscar che Andrè la ama da impazzire. Ci riuscirà il nostro eroe?

Oscar è stata allevata dal padre come un maschio. Il padre, stufo di avere solo figlie femmine (Oscar è la 6°), ha deciso di dare ad Oscar un nome ed un’educazione maschile per puro egoismo. Voleva assolutamente un figlio maschio e non avendolo avuto, ha deciso di trasformare Oscar in un damerino. Oscar, crescendo, ha capito di essere una bellissima donna (a tutti gli effetti) ma per rispetto verso il padre continua a vestirsi e comportarsi da maschio per non deluderlo. Gèrald Lassalle è il titolare di un frequentatissimo bar e grande amico dei nostri

(come premessa non c’è male, eh? )

PUNTATA 1

- “Uff! Questo dannato capitolo non riesco a memorizzarlo! Se va avanti così l’esame non lo passo neanche se piango in cinese” – sbottò Rosalie chiudendo di scatto il libro

- “credo tu abbia bisogno solo di una pausa, in fondo siamo sui libri già da parecchio” – rispose Andrè sorridendo

- “hai ragione Andrè, propongo di andare al bar di Lassalle e prenderci una bella cioccolata calda, in fondo ce lo meritiamo” – disse Oscar sgranchendosi sulla sedia

- “seee Oscar! Sai bene che se ci alziamo di qui poi non ritorniamo a studiare, almeno fino a domani. E l’esame è tra 3 giorni” – sbofonchiò Rosalie

Oscar, con un sorrisino malizioso ben stampato in faccia, rispose
- “dì un pò, non è che per caso lo studio è una scusa per evitare quel bel figliolo di Bernard?” -

La risata soffocata di Andrè e lo sguardo indagatore di Oscar indussero la povera Rosalie ad arrossire vistosamente
- “smettetela! Lo sapete bene che Bernard non mi interessa, va bene solo come amico e basta” -
- “si, come no! Valla a dire a qualcun altro!” – rise Andrè – “Quando a Capodanno siamo andati tutti insieme al cenone, ho visto come lo guardavi! Altro che semplice amico! Dai Rosalie, ammettilo che Bernard ti fa impazzire” – Andrè si divertiva un mondo a prenderla in giro

- “Andrè quando fai così ti ODIO! Va bene, andiamo a prenderci sta benedetta cioccolata calda così vedrai che quel damerino non mi interessa per niente! Così la farai finita con questa scemenza!” – sbottò Rosalie. Oscar e Andrè scoppiarono a ridere e la presero bonariamente in giro per tutto il tragitto da casa Jarjayes al bar di Lassalle.

Bernard e Robespierre erano seduti in un angolo del bar e sembrava stessero discutendo animatamente. Inutile dire che quando Rosalie fece la sua comparsa, Bernard si “imbambolò” all’istante. Robespierre ebbe un moto di stizza. Quando il suo amico vedeva quella donna, improvvisamente si trasformava in uno “scemo” irrecuperabile.

Andrè non la smetteva di sghignazzare facendo spostare il suo sguardo da Rosalie a Bernard a Oscar. Oscar, dal canto suo, faticava a rimanere seria. Il solo vedere Bernard in quello stato “catatonico”, la faceva scompisciare sotto. Prima o poi Andrè avrebbe fatto uno scherzetto per fare cadere Rosalie nelle braccia bramose del futuro giornalista, di questo Oscar ne era certa.

- “Bernard… ehi Bernard… insomma mi stai ascoltando o no?” – sbottò Robespierre
- “eh? come? hai detto qualcosa?” -
- “basta, non ne posso più! Possibile che ogni volta che vedi quella Rosalie ti rincretinisci?” -

- “chi? io?” -
- “Bernard, lei è una come tante altre. Che ci trovi in lei di così interessante?” -
- “Maximilien ma come fai a non apprezzarla? E’ così bella con quei capelli lunghi e biondi, la sua pelle bianchissima, quello sguardo pudico… E la voce? Dì l’hai sentita parlare? Ha una voce angelica…” -
Robespierre scosse la testa e alzò gli occhi al cielo come per dire -questo è fuso-

- “senti fenomeno rimbambito… visto che per oggi ormai non mi ascolterai più, a questo punto è meglio unirci a Rosalie e agli altri. Coasì almeno la pianti di fissare in quel modo” -
Robespierre non aveva ancora finito di parlare che Bernard era già fiondato al tavolo dei nostri. Era divertente vederlo completamente perso per Rosalie mentre lei fingeva indifferenza. Il resto del pomeriggio trascorse in allegria.

Il mattino dopo all?università…

- “ma dov’è finita Maria Antonietta? Se non si presenta alla lezione di oggi rischia di non potersi presentare all’esame di dopodomani. Non potrà certo continuare a mentire ai suoi e sparire sempre con Fersen! Quella ragazza dà solo problemi e mi chiedo come andrà a finire la questione. Ho sentito dire che Louis comincia ad avere qualche sospetto” – disse irritato Andrè

- “un paio di giorni fa le ho fatto un discorsetto e mi è sembrata colpita. Spero segua il mio consiglio. Vedrai che tra poco arriverà” -
- “lo spero per lei, Oscar” – rispose Andrè stizzito

Maria Antonietta arrivò alla lezione con notevole ritardo, peraltro notato dal docente. Come al solito Oscar avrebbe dovuto passarle gli appunti che si era persa grazie al ritardo.

- “ma dove diavolo eri finita? ” – sbottò Oscar una volta arrivati alla pausa pranzo – “non avevamo fatto un bel discorsetto noi 2? che inventerai stavolta per non presentarti all’esame? sei come una bambina, testarda e irresponsabile!” -

- “perdonami amica mia, ma ho incontrato Fersen e non mi sono accorta dell’orario. Sai, con lui il tempo vola” -

- “si e tra qualche giorno potrebbero volare anche gli scapaccioni” – sbottò Andrè a denti stretti, cercando però di non farsi sentire
- “come Andrè?” – chiese Maria Antonietta
- “niente, dicevo solo che Fersen è come il prezzemolo. Dove ci sei tu, arriva sempre lui. Ma guarda che coincidenza” -
- “che vorresti dire?” – Maria Antonietta si mise sulla difensiva
- “non è strano che ogni volta che devi fare qualcosa d’importante, sbuchi lui sulla tua strada? E Louis? Non pensi per niente al tuo futuro marito e se non stai attenta mangerà la foglia. Quel Fersen è solo un Don Giovanni, prima o poi finirai nei guai” -
- “non finchè ci siete voi e Rosalie” -
- “già, noi siamo i tuoi schiavetti” – Andrè era davvero arrabbiato

- “basta Andrè!” – s’intromise Oscar – “ora sarà megli andare, abbiamo ancora parecchio da studiare e l’esame è vicino. E per essere certa che stavolta ci sia anche tu, cara Antonietta, stavolta starai da me fino a giovedì. Ti sequestro il cellulare così non potrai avvertire il tuo caro amichetto Fersen” -
- “Oscar, non sono una bambina! Non c’è bisogno di prendere precauzioni!” – sbottò Maria Antonietta

- “dici? io sono convinto del contrario! Tu e Oscar avete la stessa età ma Oscar è molto più responsabile di te che vai dietro solo a quel damerino, ai vestiti e ai gioielli” -
- “Andrè! Fersen non è un damerino! E’ una splendida persona. E poi che male c’è se mi piace avere tanti vestiti e gioielli? Adoro fare shopping, è forse un crimine?” -
- “SI, quando i soldi non sono tuoi!” -

- “Quando avrete finito di stuzzicarvi voi due, fate un fischio! Io me ne vado! Antonietta, stasera c’è la festa di compleanno di Alain e dovrai essere presente. Alain ci tiene. E mi raccomando vedi di non portare con te Fersen o sarà Alain a fare la festa a lui!” – sbottò Oscar

Oscar si era accorta della presenza di Fersen, seduto da solo ad un tavolo vicino la porta d’ingresso. Gli aveva rivolto sguardi furiosi, un pò per il fatto che era di cattivo esempio per Maria Antonietta e un pò per gelosia. Oscar amava Fersen ma non poteva mostrare questo suo sentimento. Andrè, dal canto suo, si era accorto da tempo di questa passione segreta e soffriva in silenzio. Era innamorato di Oscar da, praticamente, tutta la vita.

Oscar si alzò e si accinse ad uscire ma si fermò davanti al damerino svedese e, con fare un pò scostante, gli impose di non cercare Maria Antonietta almeno per qualche giorno. Fersen sembrò essere pervaso dalla stizza ma dovette fare buon viso a carrivo gioco.

… continua alla prox puntata ^^

Lady Oscar a Milano a CARTOOMICS 2007

10 Marzo 2007 1 commento


in occasione di
CARTOOMICS 2007 – Salone del Fumetto dei Cartoons del Collezionismo e Videogames
Fieramilanocity – 23/25 marzo 2007
Ingresso 5 euro

www.rassegne.it/cartoomics

LADY OSCAR – LA ROSA DI VERSAILLES
Omaggio ai 35 anni di Lady Oscar

A cura di Yamato Video, in collaborazione con Enrico Ercole e l’Association Marie Antoinette de Paris

"Il buon padre voleva un maschietto ma ahimè sei nata tu. Nella culla ti ho messo un fioretto, Lady dal fiocco blu". Chi non ricorda i mitici versi di quella sigla che, cantata dai Cavalieri del Re, esattamente venticinque anni fa tenne per la prima volta migliaia di ragazzi di tutte le età incollati davanti al televisore per assistere alle avventure di una bellissima ragazza che, allevata dal padre come un maschio, diventa capitano delle guardie del re al servizio della regina Maria Antonietta di Francia? Eh sì, sono passati venticinque anni. Venticinque anni di un successo incredibile che non sembra conoscere fasi calanti: il romantico personaggio inventato da Riyoko Ikeda nel 1972 (trentacinque anni fa) ad ogni passaggio televisivo conquista nuove generazioni aiutando un po' tutti a studiare gli eventi che condussero alla Rivoluzione Francese. A lei, a Oscar François De Jarjayes, Cartoomics e Yamato dedicano questo doveroso omaggio: una mostra che espone memorabilia, preziose ricostruzioni "cosplay" delle divise di Oscar e dell'abito di Maria Antonietta, gadget, pubblicazioni, ingrandimenti, libri, riviste, locandine e poster che portano il visitatore nella Francia del XVIII secolo, a Versailles, e nel romantico mondo di Oscar. Un grande pannello radunerà, a grandezza naturale, tutti i principali personaggi della serie: un'occasione unica per farsi fotografare con loro! Non mancheranno poi riferimenti alla preziosa e attentissima opera di ricostruzione degli eventi storici operati dall'autrice del manga originale, Riyoko Ikeda, e ai personaggi del cartone animato che hanno effettiva corrispondenza storica. da Maria Antonietta al Conte di Fersen, da Luigi XVI a Robespierre, fino al Generale De Jarjayes, il padre di Oscar: sì perché De Jarjeais è esistito veramente, come compra una lettera a lui scritta da Maria Antonietta la cui copia sarà esposta in mostra per la prima volta grazie alla collaborazione dell'Association Marie Antoinette di Parigi. Non mancherà poi uno spazio dedicato a quella che è stata forse una delle più celebri sigle di tutti i tempi. Inoltre, durante le manifestazioni dedicate ai Cosplay, nell'ambito di CosplayCity, sfilerà un gruppo interamente dedicato a Lady Oscar!
In occasione dell'imminente uscita in DVD degli episodi della nuova serie animata di ambientazione settecentesca, "Le Chevalier d'Eon", se ne potranno vedere alcune scene in anteprima e scoprire che forse il personaggio di Lady Oscar non è poi del tutto frutto della fantasia di Riyoko Ikeda: il Cavaliere d'Eon, realmente esistito, era infatti un uomo, abile spadaccino, dall'aspetto androgino che, assoldato come spia di Luigi XV e Luigi XVI, viaggiò per l'Europa ora come elegantissima dama ora come affascinate cavaliere.

——————————-

CARTOOMICS 2007
TRE GIORNI DI FUMETTO E CARTOONS DA NON PERDERE
da Calimero a Lady Oscar, dai Beatles all'erotismo d'autore,
dai trabocchetti di Diabolik al nuovo personaggio di Bonelli, passando per incontri, cosplayers, anteprime, proiezioni, una "notte bianca" e chi più ne ha più ne disegni!

Cartoomics, lo storico Salone del Fumetto, dei Cartoons, del Collezionismo e dei Videogames torna con la sua quattordicesima edizione a occupare gli spazi di Fieramilanocity con una tre giorni ricca di appuntamenti imperdibili, mostre, anteprime, convegni, proiezioni, ospiti d'onore, tornei di giochi e tanto, tanto divertimento. Il tutto sotto il segno del fumetto e del cartone animato! Sarà infatti un'edizione particolarmente attenta a coinvolgere le maggiori realtà del settore, a partire dalla Fondazione Franco Fossati a cui Cartoomics ha affidato il compito di organizzare e coordinare gli appuntamenti del suo cartellone culturale. Ovviamente questa edizione è dedicata a Emanuele Luzzati, maestro del disegno animato e dell'immagine recentemente scomparso.

Impostasi all'attenzione del pubblico come l'appuntamento più importante e atteso del calendario fumettistico, non solo milanese, Cartoomics arriva alla sua quattordicesima edizione proponendo un evento che porterà a Milano gli operatori del settore, dell'editoria specializzata, dell'animazione e delle nuove frontiere del gioco. Giovani autori, scuole del fumetto e accademie si troveranno "guancia a guancia" con importanti realtà editoriali e i grandi maestri di sempre per creare un enorme "villaggio" dedicato al magnifico mondo delle nuvole parlanti e dei cartoni animati, nella cui piazza principale nasceranno spunti di discussione e, chissà, nuove idee e collaborazioni preziose. Il livello culturale delle mostre è garantito dalla direzione artistica della Fondazione Fossati che ha nominato un Comitato Scientifico composto da importanti esponenti del mondo del fumetto e dell'animazione.

Cartoomics 2007 si presenterà al visitatore come una CITTÀ DEL FUMETTO, articolata per aree e funzioni, viva e frequentatissima. All'ingresso del padiglione, il Cartoomics Center darà a tutti i visitatori il benvenuto fornendo indicazioni utili sui programmi e distribuendo gratuitamente il catalogo della manifestazione, il prezioso Cartoomics Annual 2007.

Il centro storico di questa meravigliosa città ospiterà le mostre principali, di grande interesse storico e artistico, suggestive e di vasto richiamo, mentre eventi di ogni tipo saranno ospitati anche nei singoli stand e nelle altre aree del padiglione riservate ai videogames e ai giochi di ruolo. Il cuore del centro storico sarà una sala attrezzata con schermi e videoproiettori per i molti incontri in programma, spesso correlati con le mostre, e per le presentazioni multimediali, supportata da un altro spazio per incontri, anteprime e conferenze stampa.
Le mostre di quest'anno abbracciano generi e mondi diversi, spaziando dall'animazione al fumetto, dall'anime alla tradizione. Omaggio a Emanuele Luzzati (con la proiezione delle sue opere più famose), I Pagot: sognando Calimero – una via italiana all'animazione (percorso artistico dedicato alla famiglia Pagot, che da Calimero ai Fratelli Dinamite ha fatto brillare l'animazione italiana per oltre ottant'anni.), Dragonero (anteprima e mostra dedicata al nuovo personaggio della Sergio Bonelli Editore), Diabolik: macchine diabolike – Leonardo del crimine (i trucchi geniali inventati da Diabolik in oltre quarant'anni di attività criminali rivivono in 3D grazie a preziose ricostruzioni in scala), Erotica: glamour d'autore (mostra d'erotismo a porte chiuse: i grandi maestri del fumetto erotico, da Manara a Crepax, da Buzzelli a Frollo, per la prima volta radunati in un'unica mostra "calda" che non manca di omaggiare la ben nota produzione giapponese. Ovviamente vietata ai minori), I fantastici 4 di Liverpool, ovvero i Beatles a fumetti (quando il fumetto si ispira alla realtà nascono divertenti contaminazioni, ecco allora i mitici Beatles raccontati attraverso tutte le loro apparizioni – e sono moltissime – in fumetti e cartoni animati) Lady Oscar. La rosa di Versailles (una delle più amate serie di anime giapponesi di tutti i tempi: a lei, ai suoi amici, al suo mondo settecentesco in bilico tra realtà storica e finzione è dedicato questo omaggio che espone memorabilia, gadget e molte sorprese, tra cui un inedito parallelo con il nuovo anime di ambientazione settecentesca Le Chevalier d'Eon il cui protagonista – realmente esistito – ha probabilmente ispirato il personaggio di Lady Oscar, Gulp! Supergulp! (un omaggio alla mitica trasmissione per ragazzi che portò il grande fumetto in tv).

I quartieri della città si presentano con stand espositivi, momenti di incontro e anticipazioni delle grandi firme del fumetto e dei personaggi che ne hanno fatto la storia, da Tex a Diabolik, dall'Uomo Ragno ai Manga giapponesi.

L'ormai mitico Angolo del Collezionista, reso più ampio e diversificato, si proporrà come vera e propria mostra-mercato di libri e riviste d'antiquariato e modernariato, disegni originali e oggetti, manifesti e figurine; espongono librerie specializzate e antiquarie, mercanti d'arte e privati, associazioni, riviste specializzate. E' uno dei richiami maggiori della fiera, dove il ragazzino e il bibliofilo trovano modo di esaudire i loro desideri. I "tavoli" delle precedenti edizioni sono stati sostituiti da mini-stand allestiti, migliorando significativamente la qualità dell'accoglienza.

Ci sarà anche una Città Studi, luogo di osmosi tra i momenti didattici squisitamente culturali (per esempio le diverse scuole di fumetto, di animazione e di grafica avanzata) e l'accesso al mondo del lavoro (sportello con gli editori, il sindacato, gli imprenditori librai). Tra le varie realtà che animeranno questo spazio dedicato alla formazione ci saranno l'Accademia Disney e l'Istituto Europeo di Design di Milano.

Cosplay City è una "città satellite" autonoma, creata su misura per i cosplayer, giovani che amano vestirsi come i personaggi dei loro fumetti preferiti: un fenomeno crescente che porta a Cartoomics migliaia di appassionati e contribuisce all'allegria della manifestazione. Il centro della cittadella sarà il palco su cui sfileranno i ragazzi e dove si alterneranno momenti di intrattenimento e musica. Sono in mostra le produzioni di alto artigianato per costumi, parrucche e oggetti d'uso. Madrina di Cosplay City sarà Yaya Han, modella e cosplayer ammiratissima da migliaia di ragazzi in tutto il mondo per i suoi magnifici costumi. Per la prima volta sarà proposto un talk show con esperti nel quale interverranno appassionati ed esperti per spiegare tutto ma proprio tutto sui cosplayers. All'interno di Cosplaycity c'è anche un supermarket: Cosplay Market, una linea di accessori naturalmente dedicata ai cosplayers. In questo "mercato" si potrà trovare tutto l'occorrente per confezionare abiti, gioielli, parrucche, maschere e ricostruzioni in lattice, accessori e make-up. Ospiti d'eccezione, nel trentennale di Star Wars, saranno i componenti della 501a Legione Italica, il più famoso club di costuming imperiale di Star Wars, che conta migliaia di iscritti in tutto il mondo, ed è ufficialmente riconosciuto da George Lucas e dalla Lucasfilm. Stormtroopers, Guardie Imperiali e numerosi altri personaggi nati dalla fantasia di George Lucas guidati da Lord Darth Fener in persona! Concerti e sfilate a tema animeranno il grande palco di Cartoomics.
Tra l'area Città Studi e Cosplay City troviamo anche una Terra di Mezzo dove gli appassionati di giochi da tavolo e di ruolo, così come – separatamente – quelli dei videogames, possono disporre di tavoli e consolle per giocare, facendosi insegnare e sperimentando le novità con il supporto di esperti dimostratori. Con il contribuito e la partecipazione di produttori e distributori di giochi, riviste di settore e associazioni di giocatori, l’area dei giochi aumenta e migliora, diventando una vera “terra di mezzo” dove fantasia e genialità trionfano. I videogiochi saranno protagonisti di uno spazio a loro dedicato, con novità e anteprime. I giochi tradizionali (di carte, da tavolo, role-play, miniature) ospitano tornei importanti (come Dungeons&Dragons e Naruto) dando anche la possibilità di scoprire novità sia dei grandi marchi sia autoprodotte, per oltre duecento giocatori contemporaneamente.

Siccome le grandi città non si fermano mai, nemmeno di notte, ecco la NOTTE DEI CARTOONIVORI, un'intera notte bianca (anche se sarebbe meglio dire "colorata") che tra sabato 24 e domenica 25 proporrà fino alle 6.00 di mattina cartoni animati no stop, divertimento e giochi.

Dopo il grande successo della scorsa edizione, inoltre, torna il fortunato gemellaggio con il Salone della Birra Artigianale e di Qualità e il Salone del Cioccolato di Qualità. Come per l'anno passato, con un solo biglietto di ingresso (intero € 5,00) si potranno visitare tutte le manifestazioni.

Cartoomics – 14° Salone del Fumetto, dei Cartoons, del Collezionismo e dei Videogames
23-25 marzo 2007 – Fieramilanocity – Padiglione 10 (Ingresso Porta Eginardo)
Orari: dalle 10.00 alle 20.00
Ingresso: 5 euro (valido anche per gli altri saloni in contemporanea)
Info: www.rassegne.it/cartoomics oppure www.museodelfumetto.it
Tel.: 02.49977610 – E-mail: info@rassegne.it

Riferimenti: LaRosaDiVersailles

CERCASI collaboratori per Lady Oscar E-zine

8 Marzo 2007 Commenti chiusi

Stiamo cercando collaboratori per la creazione di una e-zine sul nostro forum dedicata a Lady Oscar e Riyoko Ikeda.

Per coloro che volessero tutte le info e volessero collaborare con noi, possono mandare un’email a:

andre.grandier1970@yahoo.it

Grazie in anticipo a coloro che ci contatteranno interessati al progetto
Ciao

Oscaruccia
Riferimenti: LaRosaDiVersailles

Regolamento contest – Lady Oscar

26 Febbraio 2007 Commenti chiusi


REGOLAMENTO CONTEST

1 – Il contest è aperto a tutti ed in modo particolare a coloro che amano "Versailles no bara" (Lady Oscar in Italia)

2 – Le domande spazieranno a 360°. Saranno inerenti sia ai personaggi che agli ambienti in cui si svolge "Lady Oscar". E' possibile anche che siano riferite a dare ed eventi storici importanti. Le domande potranno essere semplici, di media difficoltà o difficili

3 – Il contest avrà una scadenza precisa oltre la quale si intenderà evaso. A questo proposito sarà cura degli admin chiudere il topic per evitare l'immissione di risposte oltre il tempo limite.
DATA DI INIZIO: 20 APRILE 2007
DATA DI CHIUSURA: 30 APRILE 2007
Sono disponibili solo 10 giorni per proporre le risposte

4 – Le domande verranno inserite nel forum, nella sezione CONTESTS, NON prima del giorno stesso di inizio. Il link è il seguente: http://larosadiversailles.forumfree.net

5 – Si riterranno vincitori i primi 2 utenti che risponderanno in modo corretto a TUTTE le domande. Siccome i posts annoverano anche data e ora d'immissione della risposta, questi si intendono validi per stabilire i vincitori. Se, eventualmente, più persone risponderanno in modo corretto, SOLO il 1° e 2° utente (in ordine di invio risposta) potranno ricevere il premio

6 – I vincitori saranno contattati con un mp dall'admin che riporta il nickname @ Oscar François @ ed i premi verranno inviati SOLO con raccomandata con ricevuta di ritorno

7 – Le risposte esatte ed i nomi dei vincitori verranno inseriti nel forum NON prima di 10 giorni dalla chiusura del contest

8 – La partecipazione al contest OBBLIGA a rispondere a TUTTI i quesiti. Chi darà risposte parziali verrà subito eliminato ed il suo post sarà cancellato o spostato in altro topic

9 – I PREMI:
1° classificato: CD colonna sonora anime "Versailles no bara" (originale ed import Japan)
2° classificato: Carte da Poker "Lady Oscar" (originali ed import Taiwan. 52 carte complessive tutte diverse)

10 – Le risposte dovranno essere COMPLETE, soprattutto in caso di domande che hanno più opzioni di risposta. In caso contrario, le risposte verranno ritenute NON valide

BUON LAVORO

Riferimenti: LaRosaDiVersailles